Gli pneumatici, che sono il punto di contatto del mezzo con il suolo, hanno un ruolo fondamentale nei mezzi pesanti: sostengono il carico e la velocità, guidano il veicolo, favoriscono il comfort di guida, intervengono nella frenata e nell’accelerazione del mezzo, viaggiano su diverse tipologie di suolo. Gli pneumatici, inoltre, devono durare a lungo per aumentare la resa chilometrica e ridurre i costi rispetto al consumo di carburante. La scelta di un buon pneumatico è quindi tra le scelte più importanti nell’allestimento del mezzo pesante.

Gli pneumatici più giusti per te

Se dimensioni degli pneumatici, velocità massima e indici di carico sono indicati dai produttori del mezzo pesante, il tipo di utilizzo che se ne fa (condizioni climatiche, strade, numerico di carichi) è individuale. Per aggregare tutti questi elementi, i
produttori
di pneumatici mettono a disposizione del cliente pagine web che lo indirizzano verso quello che è il tipo di gomma più indicato per le sue esigenze.

Occhio all’etichetta

Per comprendere quanto uno pneumatico è performante in termini di sicurezza ed efficienza vengono in soccorso anche le etichettature sull’efficienza energetica, sull’aderenza al bagnato e sulla rumorosità esterna che sono state introdotte dal Regolamento Europeo 1222/2009. Le classi di efficienza, che vanno da “A” a “G”, indicano la resistenza del battistrada al rotolamento, con una differenza di carburante consumato fino del 7,5% tra le due classi estreme. Ancora sette classi per la capacità di frenata su bagnato: tra la “A” e la “G” vi è una differenza di frenata pari al 30%. Sono invece tre le classi per il rumore di rotolamento: 3 barre di colore nero corrispondono alla normativa vigente, con 2 gli pneumatici hanno una rumorosità tra il limite e 3 dB al di sotto, con una barra si è oltre 3dB al di sotto del limite.

Pressione sotto controllo

La giusta pressione di gonfiaggio degli pneumatici garantisce la sicurezza dell’autista e delle merci durante il trasporto. Data l’importanza che riveste tale parametro, molti costruttori dotano i loro pneumatici del TPMS (Tyre Pressure Monitoring System): tale strumentazione permette un controllo costante della pressione con segnale di allerta in caso di anomalie, garantendo così la sicurezza del mezzo pesante. Allo stesso tempo la possibilità di ricostruire lo pneumatico (con il TPMS si riduce la possibilità di danni alla gomma e alla carcassa) e il minore consumo di carburante determinano un abbassamento dei costi di gestione.

Rivolgiti a Pneuscanu, a Sestu (Cagliari) in S.P. 8 Elmas-Sestu Km 2,600, per la scelta dei tuoi pneumatici. I nostri professionisti sapranno sciogliere ogni tuo dubbio su quelli più adatti a te. Ci puoi contattare al numero 070.7574140 o via email all’indirizzo pneuscanu@gmail.com.